lunedì 2 marzo 2015

M5S: Alternativa libera e la nuova galassia pentastellata

di Paolo Becchi

Mentre il M5S sta organizzandosi in vista delle prossime elezioni regionali, presentandosi dappertutto, la fronda dei dissidenti esce domani allo scoperto incontrandosi in assemblea costituente a Firenze, al Palaffari, per iniziativa anche dei deputati di Alternativa Libera. Probabilmente  si cercherà di far passare inosservata la notizia o, al più, la si utilizzerà per gettare fango sui ‘dissidenti’,  facendo di ogni erba un fascio. Eppure non è così, perché i ‘fuoriusciti’ dal M5S hanno, in questi mesi, tentato strade e progetti diversi. Alla Camera, sono stati 18 i parlamentari che hanno abbandonato il gruppo: 10 di loro hanno fondato Alternativa libera, forza di opposizione al governo, mentre altri si sono iscritti a Sel (1), Pli (1) o al gruppo misto (6). Al Senato, dei 17 ‘fuoriusciti’ la maggioranza è passata nel ‘limbo’ del gruppo misto (10), altri sono passati all’opposizione al governo Renzi (4), mentre altri ancora si sono allineati con le posizioni della maggioranza parlamentare (3).

Dissidenti nei partiti ce ne sono sempre stati, ma una emorragia così grande sorpassa ogni immaginazione. E non è affatto detto che finisca qui. Dopo i risultati delle prossime regionali che – e spero con tutto il cuore di sbagliarmi –  saranno fallimentari

L'onda ghiacciata: scopriamo come si genera


La forte ondata di gelo che recentemente ha colpito il Canada orientale e il nord-est degli Stati Uniti continua ad avere pesanti ripercussioni. Le temperature estremamente basse, sotto il punto di congelamento per diversi giorni, stanno anche ghiacciando molti laghi, fiumi, e le acque interne di baie e porti lungo le coste canadesi orientali. Persino davanti le coste del Maine e del Massachusetts le temperature scese sotto la soglia dei -10°C -15°C hanno generato un sottile strato di ghiaccio nuovo che sta arrecando non pochi disagi alla navigazione marittima, e non solo. In questi giorni anche il tratto di oceano attorno l’isola di Nantucket, 48 km a sud di capo Cod, poco a largo delle coste del Massachusetts, si è temporaneamente ghiacciato, tanto da originare pure l’affascinante quanto misterioso fenomeno delle “onde di ghiaccio”.



In questo caso il fotografo e surfista Jonathan Nimerfroh si è trovato di fronte ad “onde semi-ghiacciate”, perfettamente modellate dall’azione del vento e del gelo, che hanno contribuito a produrre l’affascinante quanto rarissimo fenomeno naturale. A differenza delle grandi “onde di ghiaccio”

domenica 1 marzo 2015

Vegani dell'A.L.F costretti a digiunare in carcere

Urlare, deprimersi e maledire dietro a un pc non serve a niente, applaudirli ed appoggiarli commentando i post è una bella cosa ma non è utile nella vita reale...
aiutare quei ragazzi concretamente può cambiare le cose...

Vuoi fare qualcosa di concreto?
Allora fallo!!!
Leggi il post e contribuisci concretamente!!!

Aiuta il press Office dell’animal liberation ad aiutare, fornire cibo vegan e liberare dandogli supporto legale gli attivisti militanti dell'A.L.F. prigionieri che hanno restituito la vita e la dignità a migliaia di animali..
Sii parte della soluzione anche tu..
Clicca sul link e dai il tuo aiuto concreto a quei ragazzi...
http://fronteliberazioneanimale.weebly.com/press-office.html

Nelle carceri l'alimentazione vegan è consentita solo per motivi religiosi, di conseguenza i nostri attivisti diventano pelle ed ossa già che (detto dai carcerieri) "o mangiano quello che c'è o non mangiano"

Il 70 % (7 su 10) dei militanti attivisti che si trovano rinchiusi in un carcere a scontare anni di galera, sono li per un unico motivo...
La mancanza di una buona difesa...
7 attivisti su 10 passano anni della loro vita rinchiusi in una cella accusati di crimini non commessi, accuse maggiorate e accuse senza basi legali, morali e non comprovate...questo perché affidati alla "difesa d'ufficio"
Quando basterebbe un avvocato “normale” per tirarli fuori da li o non farli proprio entrare in quelle carceri..

Banche: il furto hacker da 1 miliardo di dollari

Presi di mira gli istituti di credito di 30 Paesi. I bancomat vengono attivati «a distanza»

di Guido Olimpio

Cento banche, 30 Paesi, 1 miliardo di dollari il bottino. O forse molto di più. Sono i numeri incredibili di una grande stangata, un colpo su scala globale organizzato da una banda internazionale di hacker chiamata Carbanak. Un furto con destrezza nel vero senso del termine, senza versare una goccia di sangue e ben poco sudore, ma tanta furbizia coniugata alla tecnologia. Una scorreria criminale che nessuno è riuscito a fermare e che continua ancora oggi a due anni dai suoi primi colpi.
La banda, composta da russi, cinesi e europei, ha agito con molta calma. Prima è riuscita a infilare un software maligno nel sistema di alcuni grandi istituti finanziari, probabilmente ci sono riusciti con la classica e-mail «legittima» inviata da un funzionario all’altro. E a quel punto hanno iniziato a raccogliere informazioni su metodi di lavoro, procedure, regole. Poi è arrivata la seconda mossa: i cyber ladri hanno installato - sempre via computer - un «rat», programma che permette di monitorare (come fosse un video) i movimenti degli impiegati alla tastiera. Un lavoro di intelligence perfetto.

A quel punto i banditi sono passati all’ultima fase. Impersonando i funzionari della banca - grazie al software installato

Azienda svedese innesta microchip ai dipendenti

Inserito tra pollice e indice, serve per aprire porte, fotocopiare documenti o pagare il caffè al bar.

di Elmar Burchia


Macché badge, chiavi o codici di sicurezza: a Stoccolma, in Svezia, i dipendenti entrano in ufficio grazie a un microchip impiantato sottopelle. Un trasmettitore per l’identificazione a radiofrequenza (RFID) grande come un chicco di riso e «iniettato» nella mano. Come funziona? Basta sfiorare la mano vicino ai lettori sparsi qua e là e le porte si spalancano. Di più: è anche possibile azionare la fotocopiatrice o pagare il caffè al bar

Succede all’Epicenter di Stoccolma, un grande complesso di uffici che lavora nel settore high tech. Il reporter della Bbc, Rory Cellan-Jones, è andato a vedere come funziona

I benefici del consumo di 3 MELE ROSSE (STARK)

Tutti siamo cresciuti con il famoso proverbio “una mela al giorno leva il medico di torno”, ma quali sono veramente le proprietà benefiche delle mele ?
Eccovi dieci ottime ragioni per cui il famoso proverbio non è poi così sbagliato (anzi).



Proteggono le ossa

Alcuni studiosi francesi hanno scoperto che solo nelle mele è contenuto un particolare tipo di flavonodi (chiamati phloridzin) in grado di aumentare la densità ossea e prevenire l’osteoporosi.

Aiutano l’asma

Recenti studi hanno dimostrato che i bambini affetti d’asma che bevono succo di mela quotidianamente soffrono meno attacchi di altri che ne bevono in minor quantità e con meno regolarità. Un altro studio ha anche dimostrato che i bambini nati da mamme che durante la gravidanza hanno consumato maggior quantità di mele hanno meno probabilità di soffrire d’asma degli altri.

Prevengono l’alzheimer

La Corell University ha condotto uno studio in laboratorio, scoprendo che la quercitina contenuta nelle mele protegge le cellule cerebrali dagli attacchi di radicali liberi responsabili di questa malattia.

Abbassano il colesterolo

Grazie all’azione della pectina contenuta nelle mele si può abbassare il livello del colesterolo “cattivo” (LDL)

LA MELA ROSSA: il frutto più usato nelle diete

Che le mele fanno bene e hanno molte proprietà benefiche lo sappiamo da sempre, ma di recente il dietista Tammi Flynn, dopo attente osservazioni sui suoi pazienti in regime di dieta ha scoperto che tre mele al giorno hanno un potere dimagrante. Flynn ha inserito nella dieta dei suoi pazienti una mela a pasto come elemento fisso di nutrimento in regime ipocalorico.



 Inoltre ha dichiarato che il frutto intero è meglio e non fa ingrassare neanche se consumato in grandi quantità (vabbè, senza stra esagerare)!

Le mele sono una ricca fonte di vitamine, minerali e fibre e hanno un basso contenuto di grassi, sodio e calorie. Hanno la peculiarità utilissima in dieta di farti sentire lo stomaco pieno grazie alla fibra in essi contenuti che si espande nello stomaco, quindi, hai bisogno di meno cibo per soddisfare la tua fame. Dovresti per questo mangiarle poco prima di ogni pasto. La fibra è contenuta nella buccia, mangia sempre le mele senza sbucciarle per maggiori benefici per la tua salute.

Le mele contengono livelli altissimi di antiossidanti e minerali, e bassi livelli di sodio, questa composizione ti aiuta a prevenire la ritenzione idrica nei tessuti. Inoltre ti aiutano a disintossicare l’organismo, liberandoti dalle tossine. A basso indice ipoglicemico le mele sono ottime se soffri di diabete perchè non aumentano la glicemia e ti danno aiuto a mantenere lo zucchero nel sangue a livelli ottimali. Per l’alto contenuto di pectina le mele svolgono un’azione normalizzante sulla funzione cardiaca, e controllano anche il colesterolo nel sangue; é stato scoperto che migliorano la funzione polmonare e rallentano prevengono il tumore al seno.

Consuma le mele grezze dopo averle lavate senza sbucciarle, al mattino, prima di pranzo

MELA ROSSA: il frutto della salute

Proprietà, valori nutrizionali, indicazioni per la salute dei vari tipi delle mele rosse (STARK)



La mela è un frutto di forma e colore vari. La coltivazione del melo (Pyrus malus o Malus communis), che appartiene alla famiglia delle Rosacee, risale all'età della pietra e le varietà di mele oggi commercializzate sono più di mille. Si trova in commercio durante tutto l'anno.

Le mele rappresentano una fonte dietetica essenziale di polifenoli (circa il 22% dei polifenoli necessari vengono assunti attraverso questi frutti). La quota di polifenoli di una mela va da 110 a 347 mg per 100 g di parte edibile (quella che si mangia) fresca. Nelle mele sono presenti anche discrete quantità di flavonoidi. Si pensi che nel corso di uno studio sono stati estratti oltre 12 kg di flavonoidi da circa un quintale di mele rosse (del tipo Delizia), e dalla sola buccia!

Facendo un'analisi dei composti fitochimici della mela (sempre presenti nelle bucce) si è potuto verificare che in questo frutto è presente un vero patrimonio di sostanze antiossidanti e protettive nei confronti del cancro.

giovedì 26 febbraio 2015

La legge ammette l'ignoranza....di Renzi

Dopo la sentenza della Corte dei Conti nei confronti del Presidente del Consiglio, la Presidente della Lega Nord Piemonte non perde l'occasione per esprimere il proprio (sarcastico) parere


"Mi sembra giusto che Renzi, visto che in qualità di Presidente della Provincia di Firenze è stato giudicato dalla Corte dei Conti "incapace di percepire l’illegittimità del suo operato’’, oggi sia alla guida del Paese."

BILDERBERG 2015 LOCATION CONFIRMED: AUSTRIA

The location and dates of the forthcoming 2015 gathering of secretive elites under the Bilderberg Group banner has been confirmed.



Local police have verified that the conference will take place at the opulent Interalpen Hotel, in the Austrian mountains near Telfs.

In a press release, the Austrian police revealed that security for the confab will be in operation from June 9th-14th. As is usually the custom with Bilderberg, the actual meeting of delegates will take place from the Thursday to the Sunday of that week, June 11th-14th.

The police press release notes that security at the Bilderberg meeting will be part of the same operation as security for the much more public G7 meeting, which is scheduled to take place at the beginning of the same week, 7th-8th June, at Schloss Elmau in Bavaria, Germany

Corte dei Conti: Renzi incapace di intendere e di volere

Assunse quattro funzionari senza titolo alla Provincia a Firenze, ma è stato assolto. Le motivazioni: "Non poteva capire"



Arrivano le motivazioni della sentenza della Corte dei Conti che ha assolto in appello Matteo Renzi, precedentemente condannato a pagare 14mila euro per le presunte assunzioni illegittime quand'era presidente della Provincia di Firenze.

E con esse arriva anche qualche imbarazzo di troppo per il premier, che si era subito detto sollevato dalla decisione: "la verità viene finalmente ristabilità", aveva tuonato su Twitter. Secondo quanto spiegano i giudici, Renzi è stato assolto perchè il "Collegio ritiene di poter rilevare l’assenza dell’elemento psicologico sufficiente a incardinare la responsabilità amministrativa, in un procedimento amministrativo assistito da garanzie i cui eventuali vizi appaiono di difficile percezione da parte di un ‘non addetto ai lavori’”. In pratica, in quanto "non addetto ai lavori" non sarebbe stato in grado di percepire l'illegittimità del suo operato, che, quindi, rimane illegittimo.



La vicenda risale all'epoca in cui Renzi era il presidente della Provincia di Firenze

Bilderberg 2015 in Austria da giovedi 11 a domenica 14 giugno

Steve Watson di Infowars.com ha scoperto dove si terrà la riunione del Bilderberg 2015: ecco i dettagli sul luogo segreto.


È Steve Watson di Infowars.com ad accendere l’attenzione dei rivoluzionari globali sulla riunione Bilderberg 2015. E viene fuori che, ancora una volta, sarà la disastrata Europa (sarà solo un caso) ad ospitare l’élite del Nuovo Ordine Mondiale, guidata dal fantomatico Rockfeller.

Molto probabilmente sarà l’Interalpen-Hotel Tyrol, struttura a 5 stelle sita tra le montagne dell’Austria, la sede dove verranno decise le future strategie geopolitiche del mondo occidentale

lunedì 23 febbraio 2015

Carpeoro: il complotto degli italiani contro se stessi

L’Italia, oggi, sicuramente ha come nemico i poteri forti. Ma coloro che si dovrebbero opporre a quei poteri fanno tutt’altro. Il problema vero di questo paese non è di storia criminale, ma di storia non governata. Non è che siamo governati male: non siamo governati – il che, per certi aspetti, è peggio: forse, essere governati male è meglio che non essere governati. Certo, l’ideale sarebbe essere governati bene. Ma sapete cos’è necessario, per essere governati bene? Bisogna che, alla fine, qualcuno abbia il potere di decidere; che si sappia chi è che decide; e che il potere democratico, se le decisioni di questa persona si dimostrano sbagliate, la volta successiva lo lasci a casa. Vorremmo che la nostra vita fosse scandita da certezze, che non abbiamo: non abbiamo certezza nella giustizia e non abbiamo certezza nel nostro potere economico, perché non sappiamo chi lo governa. Non più la Banca d’Italia. La Banca Centrale Europea?

sabato 21 febbraio 2015

Carnabak: il cyberfurto del secolo

Il piano di penetrazione nei sistemi bancari si stima abbia fruttato un miliardo di dollari in diversi Paesi. Con trasferimenti di denaro virtuale e bancomat attivati a distanza

di Giancarlo Calzetta

Che le capacità tecniche e organizzative dei cyber criminali fossero di prim’ordine non è una novità, ma in pochi si aspettavano che la loro “professionalità” arrivasse a punte così elevate. Il piano di penetrazione nelle banche chiamato Carnabak, che si stima abbia fruttato circa un miliardo di dollari ed è stato definito il “cyberfurto del secolo”, è curato nei minimi dettagli, rivelando una struttura organizzativa molto ampia, nella quale lavorano probabilmente più di un centinaio di persone.

Sembra quasi di assistere a uno di quei vecchi film in cui la banda di rapinatori di banche si apposta per mesi per studiare come si muovono le guardie durante il loro giro di ronda, mentre un basista fornisce le indicazioni per arrivare al caveau

Viaggi aerei: le mosse per spendere il meno possibile

I consigli dei motori di ricerca per scovare tariffe scontate

di Isidoro Trovato

Gennaio il mese del risparmio

Nei mesi freddi conviene volare. Nel senso che da settembre a gennaio è possibile scovare i migliori prezzi per i biglietti aerei. Esiste persino un mese ideale per prenotare i voli risparmiando: gennaio. Il dato emerge da una ricerca condotta da Opodo, agenzia di viaggi online, attraverso uno studio comparativo dei prezzi medi dei voli prenotati negli ultimi 3 anni (2011 - 2014). Dalla comparazione appare evidente che il mese migliore per prenotare voli low cost è proprio il primo (seguito da febbraio)

Putin: governo USA coinvolto nell'11 settembre, prove satellitari a sostegno

Che l'11 settembre sia ancora un mistero è sotto gli occhi di tutti. La notizia è rimbalzata su vari quotidiani stranieri. Fra questi L'Event Chronicle che scrive:
La Russia è pronta a rilasciare prove del coinvolgimento del governo degli Stati Uniti e dei servizi di intelligence negli attacchi dell'11 settembre.

Fra le prove, ci sono anche immagini satellitari dell'attentato

Il consumo abituale di marijuana può portare alla narcolessia

un’irrefrenabile voglia di dormire che si manifesta durante il giorno

di Adriana Bazzi

Dietro quell’irrefrenabile voglia di dormire, che colpisce a volte gli adolescenti durante il giorno, potrebbe nascondersi l’uso di marijuana. La segnalazione arriva da uno studio, condotto da ricercatori del Children’s Hospital e della Wright State University di Dayton (Ohio), che suggeriscono di

giovedì 19 febbraio 2015

Freccero: Obama ha creato l'Isis, generale conferma...

Freccero scatenato nel salotto di Formigli a Piazza Pulita. "Obama è il maggiore responsabile di quello che si è creato oggi, è il peggiore presidente degli Stati Uniti del dopoguerra. È lui che ha creato l'Isis", ha detto. "In Italia arrivano e si alleano con la mafia, è la loro tecnica, tipica americana. Si alleano sempre con il peggiore, e poi che succede? Che Frankenstein si ribella".

"L'Isis è stato sicuramente permesso dagli americani", ha sottolineato anche il generale

mercoledì 18 febbraio 2015

analisi di meetic.it nel 2015

Meetic è il più grande sito per annunci personali in Europa ed è presente in Italia dal 2002. Analogamente a match.com è possibile contattare anche milioni di single dall'estero.



meetic offre la più grande varietà di funzioni addizionali. Vanno sottolineati il meeticMessenger, la VideoChat e il meeticTest (si può creare un elenco di massimo 20 domande che verranno sottoposte, come test, a chi si interessa a te. In questo modo avviene una prima selezione dei contatti).
meetic è un sito estremamente sicuro e controllato grazie ad un team di oltre 75 persone che controlla

CASI MAJORANA E ORLANDI: la procura chiude i gialli storici

L’archiviazione sulla scomparsa del fisico catanese precede la conclusione di un’altra indagine pluridecennale, quella sulla «ragazza con la fascetta». Analogie e retroscena

di Fabrizio Peronaci


Le analogie - dando per scontate le ovvie specificità dei due casi - sono numerose: le scomparse di Ettore lo scienziato catanese e di Emanuela la figlia del messo pontificio hanno segnato periodi importanti del Novecento italiano; su entrambe ha aleggiato lo spettro di deviazioni e di oscure ragioni di Stato; sia per l’uno sia per l’altra si è fatta l’ipotesi di una segregazione in ambiente religioso,

TTIP: dagli USA il pericolo OGM arriva anche per le mele

“Arctic Apple”. Si chiama così la prima mela geneticamente modificata che non annerisce e mantiene l'aspetto sempre fresco una volta tagliata a fette. A dare il via libera alla commercializzazione di due varietà della mela biotech è stato il Dipartimento dell’agricoltura statunitense (APHIS). Ad arrivare sul mercato saranno le Golden Delicious e le Granny Smith, manipolate geneticamente con l’inserimento di un gene anti-macchia da parte dell’azienda canadese Okanagan Specialty Fruits che ha annunciato la distribuzione sul mercato Usa a partire dalla fine del 2016

Leonida I

Leonida I (in greco antico Λεωνίδας, traslitterato in Leonìdas, "figlio del leone"; Sparta, 540 a.C. circa – Termopili, 480 a.C.) fu re di Sparta tra il 490 e il 480 a.C.



Figlio di Anassandrida II, appartenente alla famiglia degli Agiadi, succedette al fratellastro Cleomene I, di cui sposò la figlia Gorgo, e perse la vita combattendo coi 300 soldati della sua guardia nella celebre battaglia delle Termopili. Lo storico Erodoto lo identifica come parente di Eracle

Milan, vivaio col metodo Ajax: possesso palla e zero lanci

Cinque comandamenti del settore affidato a Filippo Galli, tra riunioni, difesa a quattro, critiche e pressing alto. 

Il livello di fiducia nelle tue idee si vede nei momenti difficili. Il Milan è uscito dal Torneo di Viareggio dopo un finale da montagne russe con il Palermo. Nei minuti finali, con un gol da segnare in fretta, i difensori facevano girare palla: niente lanci "in the box" per la deviazione degli attaccanti. Memorizzare, tornerà utile.

I dirigenti dei settori giovanili dicono spesso che nei club italiani manca un metodo, un modello di gioco da seguire in tutte le squadre, dai Pulcini alla Primavera. Ajax e Barcellona

Record per New York: 11 giorni consecutivi senza omicidi

Si tratta del periodo più lungo senza omicidi dal 1994, anno in cui la polizia di New York cominciò a usare CompStat, il sistema computerizzato per il monitoraggio del crimine

di Andrea Marinelli

New York ha stabilito un nuovo record: negli ultimi undici giorni in città non è stato registrato alcun omicidio. L’ultimo risale a domenica primo febbraio, quando Shadale Graham – un ventottenne di Harlem – è stato ucciso con un colpo di pistola alla testa a causa di una lite scoppiata dopo il Super Bowl in un bar della 137th street. Si tratta del periodo più lungo senza omicidi almeno dal 1994,

Ilaria Alpi: il teste fa retromarcia

Ahmed Ali Rage, testimone nell’inchiesta per l’omicidio della giornalista e di Miran Hrovatin, ora dice: «Io non ero là, mi hanno pagato: dovevo indicare un somalo»

di Lavinia Di Gianvito

Ahmed Ali Rage, ribattezzato Jelle, un nome che torna dal passato. Da un passato lontano più di dieci anni, quando la sua testimonianza era servita per inchiodare il miliziano somalo Hashi Omar Hassan all’accusa di aver ucciso, il 20 marzo ‘94 , la giornalista del Tg3 Ilaria Alpi e l’operatore Miran Hrovatin. Un mistero mai svelato fino in fondo, quello dell’agguato a Mogadiscio, e ora al centro dell’ennesimo colpo di scena. Perché Jelle, irreperibile per l’Italia ma non per «Chi l’ha visto?», davanti alle telecamere della trasmissione di Rai3 si è rimangiato la verità di allora: «L’uomo in carcere è innocente. Io non ho visto chi ha sparato, non ero là

LOGICA ONNARIANA

tratto da: logica onnivora

Alcune cose che ho imparato:
(Mi spiace per new-age, paleo, riviste, naturopati, medici e nutrizionisti da 4 soldi, e ovviamente onnivori)
-Il limone non alcalinizza, anzi acidifica e tanto.
-Le "arance della salute" sono piene di acido e poliammine che potenzialmente favoriscono il cancro.
-Le cellule animali e i grassi animali (saturi, trans, colesterolo) non sono previsti nella nutrizione umana e il loro fabbisogno è zero.
-I prodotti animali sono totalmente sballati a livello di macronutrienti, totalmente carenti in alcune vitamine, e causa di numerose patologie gravi.
-Un qualsiasi frutto contiene tutti i nutrienti essenziali, B12 compresa sulla buccia.
-Il sale rosa è pieno di ottimi minerali... impossibili da utilizzare in quanto inorganici

martedì 17 febbraio 2015

9 validi motivi per non mangiare al McDonald’s

Affermare che Mc Donald’s non sia proprio il manifesto dell’alimentazione sana e genuina sta diventando sempre più un vero e proprio luogo comune. Per chi, però, è ancora entusiasta della dieta offerta dal pagliaccio americano eccovi serviti 9 motivi per imparare a dire “no grazie”

Tenente processata per aver aiutato una gatta a partorire in Kosovo



La gatta Agata stava per morire durante il parto. Barbara Balanzoni, tenente dell'esercito, la aiuta a partorire salvandole la vita. Ma il suo nobile gesto le costa un mare di guai. Indagini e interrogatori. Il 7 febbraio prossimo la donna sarà processata davanti al Tribunale militare di Roma, dopo il rinvio a giudizio del Gup della scorsa settimana.

Renzi ed il golpe del festival di San Remo

Chissà se passerà alla Storia come “il golpe di Sanremo”. Già perché anche Sanremo ha avuto un ruolo nei fatti, gravissimi, avvenuti tra giovedì e sabato mattina alla Camera dei Deputati. Ruolo non attivo ma passivo. E verosimilmente non casuale nelle scelte di Renzi, il quale dimostra di aver imparato davvero bene le regole dello spin.

Quando vuoi far passare una legge o una decisione delicata e potenzialmente impopolare, i momenti propizi sono due: sull’onda di un’emozione collettiva molto forte (vedi le leggi liberticide passate in America dopo l’11 settembre) o mentre è in corso un evento capace di catalizzare l’attenzione delle masse, come la finale dei campionati mondiali di calcio, le Olimpiadi e, in Italia,

giovedì 12 febbraio 2015

PADOVA: carabiniere violentava turiste straniere ospitate con Couchsurfing

Il militare di Padova era già stato arrestato un anno fa. Adesso lo accusano 16 ragazze di tutto il mondo. Intontiva le ragazze con droga nel vino e poi abusava di loro

Si faceva chiamare Leonardo, ma il realtà si chiama Dino Maglio, ha 35 anni e faceva il carabiniere a Padova. Adesso è nel carcere di Santa Maria Capua Vetere: 16 ragazze straniere giovanissime lo accusano di violenza sessuale. Secondo quanto ricostruito dal pm Giorgio Falcone l’uomo ospitava in casa le turiste straniere tramite il sito Couchsurfing,

Calcio: la serie A diventa cinese, diritti Tv al magnate Wang Jianlin

L’ex militare dell’esercito popolare di liberazione cinese è il nuovo proprietario della società che gestisce i diritti tv del calcio italiano

di Massimo Sideri

L’ex militare dell’esercito popolare di liberazione cinese, Wang Jianlin, è il nuovo proprietario della società che gestisce i diritti tv del calcio italiano. Come aveva anticipato il Corriere della Sera il gruppo di Pechino Dalian Wanda ha acquistato Infront dal fondo di private equity Bridgepoint per oltre un miliardo. A volere valutare il calcio della serie A da questa operazione

In Birmania la guerra più lunga e sconosciuta al mondo

di Fabio Polese

Oo Kray Khee (Karen Sate) – La partenza è fissata per le sei del mattino in punto. E’ ancora buio e, nel parcheggio del piccolo albergo di Mae Sot, cittadina al confine tra Thailandia e Birmania, spartiacque per centinaia di migliaia di profughi e traffici illegali, è pronto a partire un pick-up impolverato. Da qui bisogna viaggiare verso Sud per circa sei ore, nella direzione del confine orientale birmano, su quella che da queste parti chiamano la «strada della morte». Una strada che penetra nella fitta vegetazione e, costeggiando il lungo confine tra i due Paesi asiatici, conduce – dopo una serie interminabile di checkpoint dell’esercito thailandese – verso la destinazione: «Kawthoolei», parola che, nella lingua dei Karen, significa «La terra senza peccato».
Pah Bo è l’autista, con i denti rossi per la noce di betel che continua a masticare e il viso pulito che non sembra esser quello di un combattente. «Domani ricordiamo l’inizio della nostra guerra per la libertà», dice sorridendo in perfetto inglese, mentre il cambio della marcia entra a fatica emettendo degli inquietanti rumori. «E’ un giorno molto importante per il mio popolo, in ricordo di tutti i Karen che sono morti combattendo per vedere Kawthoolei libera dalla tirannia birmana».


La sconosciuta storia del popolo Karen

Negazionismo: «Pene fino a tre anni di carcere» - ok del Senato al ddl

Vietate anche l’apologia e la minimizzazione della Shoah, dei genocidi, dei crimini contro l’umanità e dei crimini di guerra. Gattegna (Ucei): «Pagina importante»

Il Senato dice sì al ddl contro il negazionismo che ora deve passare all’esame della Camera. I sì sono stati 234, 8 gli astenuti e 3 i no. Il disegno di legge punisce il negazionismo, l’apologia e la minimizzazione della Shoah, dei genocidi, dei crimini contro l’umanità e dei crimini di guerra con la reclusione fino a tre anni. I primi firmatari del disegno di legge sono stati Silvana Amati, senatrice del Partito Democratico, e Lucio Malan, senatore di Forza Italia, cui si sono aggiunti molti altri parlamentari appartenenti a diversi schieramenti politici

martedì 10 febbraio 2015

8.500 morti in meno con 2 MELE ROSSE al giorno: MA LA GENTE NON ASCOLTA

Ecco i benefici se si mangiasse una mela al dì (soprattutto per gli over 50). Poteri simili alla statina, senza effetti collaterali


L’ennesimo studio sui poteri prodigiosi della mela è stato promosso dagli scienziati dell’Università di Oxford e sostiene che tra infarti e ictus si potrebbero evitare ben 8.500 morti all’anno grazie a questo frutto quasi magico.

 I vantaggi sarebbero infatti quasi comparabili a quelli forniti dalla statina, in grado di salvare 9.400 persone annualmente da ictus e infarti. Logico poi che nel caso di over cinquantenni il mantra “an apple a day” avrebbe ancora più ragioni di esistere, considerato l’aumento del rischio di malattie cardiovascolari con l’età. Gli scienziati hanno utilizzato dei modelli matematici e considerato una vasta mole di dati da precedenti studi. 

MA LA GENTE NON ASCOLTA 
Adam Briggs, a capo della British Heart Foundation Health Promotion Research Group della Oxford University, spiega le tante e trasversali implicazioni del proprio studio, evidenziando anche che dalle statistiche emerge purtroppo che solo un terzo della popolazione

MELA ROSSA: un farmaco naturale senza effetti collaterali (almeno 2 al giorno)

Secondo uno studio dell'Università di Oxford si potrebbero evitare ben 8.500 morti all’anno grazie alle mele



Che le mele fanno bene si sa, tutti conoscono il noto proverbio. Ma i benefici che questo frutto porta al nostro organismo non finiscono qui. Secondo uno studio dell’Università di Oxford consumare mele potrebbe evitare circa 8.500 decessi ogni anno. Leggiamo sul Corriere della Sera:

“Uno studio sui poteri prodigiosi della mela è stato promosso dagli scienziati dell’Università di Oxford e sostiene che tra infarti e ictus si potrebbero evitare ben 8.500 morti all’anno grazie a questo frutto quasi magico