giovedì 21 settembre 2017

Ius soli: la legge attuale già prevede che lo straniero a 18 anni possa diventare italiano, gli ignoranti non lo sanno..

                                             FORMIGLI CONOSCE LO IUS SOLI???

Ha scatenato un vero parapiglia, con tanto di zuffa, che ha coinvolto anche la ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli, spintonata e finita nell'infermeria di Palazzo Madama

BEPPE GRILLO: LIBERO SOFTWARE IN LIBERO STATO.. e rousseau perchè non è OPEN SOURCE??

Sei tu che controlli il software che utilizzi o è questo a controllare te? Queste sono le uniche due possibilità; con il software o sono gli utenti a controllare il programma o è il programma che controlla gli utenti



Nel primo caso, in cui gli utenti controllano il programma, si tratta di free software: perché gli utenti abbiamo un controllo effettivo sul programma, essi hanno bisogno di alcune libertà fondamentali; queste quattro libertà fondamentali sono i criteri guida del software libero

RYANAIR: ADDIO AL SECONDO BAGAGLIO A BORDO



Ryanair rappresenta oggi la compagnia aerea low cost per eccellenza e continua a registrare incassi e guadagni da capogiro, ma nelle ultime settimane Michael O'Leary, il capo della compagna aerea irlandese, ha deciso di cambiare rotta, introducendo una novità che non piacerà sicuramente ai suoi clienti

Se finora la compagnia irlandese permetteva ai suoi passeggeri di portare a bordo due bagagli, solitamente una valigia e uno zaino/una borsa, adesso si è deciso che non sarà più così, tranne per chi usufruisce dell'imbarco prioritario

PERICOLI RyanAir: CONFESSIONI DI UN PILOTA

Un pilota della compagnia low cost vuota il sacco circa le condizioni di lavoro che hanno portato alla fuga di molti piloti



Un pilota trentenne, che da qualche mese ha detto addio a RyanAir  per trasferirsi al servizio di un'altra compagnia aerea, ha raccontato all'AdnKronos le condizioni di lavoro a cui era sottoposto nella compagnia low cost

 Condizioni di lavoro che potrebbero essere alla base del recente esodo di 700 piloti patito dalla compagnia nel corso dell'ultimo anno, 140 dei quali si sono trasferiti alla Norwegian Airlines

NEL 2017 DI MAIO BACIA IL SANGUE DI SAN GENNARO: COSA NON FAREBBE..


Il Vicepresidente della Camera Luigi di Maio, all’indomani dell’ufficializzazione della sua candidatura alla presidenza del Consiglio, partecipa alla celebrazione del Santo patrono di Napoli
 Bacia la teca contenente il sangue liquefatto di San Gennaro e si emoziona. “E’ la prima volta che vengo in duomo è un grande momento legato alla nostra religione e alla nostra fede, sono un fedele, quindi mi faceva piacere esserci

TORNA IL FASCISMO DI FRANCO

Migliaia protestano in strada a Barcellona al grido di "Vogliamo essere liberi". L'8 settembre l'esecutivo catalano è stato denunciato in blocco da Madrid per "disobbedienza, abuso di potere e malversazione di denaro pubblico" per aver firmato il decreto di convocazione del referendum sull'indipendenza. La Corte costituzionale ha sospeso la consultazione



Lo scontro tra Madrid e Barcellona sale di livello a pochi giorni dalla data prevista per il referendum sull’indipendenza della Catalogna, sospeso dalla Corte costituzionale spagnola

 Mercoledì mattina la Guardia Civil spagnola ha arrestato nelle sedi del governo catalano 14 persone legate all’organizzazione del voto:

FC BARCELONA SI OPPONE AL FRANCHISMO E SOSTIENE IL REFERENDUM INDIPENDENTISTA



Dopo gli arresti e le perquisizioni eseguiti stamattina dalla Guardia civile spagnola negli edifici del governo catalano, la squadra di calcio del Barcellona – una delle più forti e famose al mondo – ha diffuso un comunicato stampa in cui appoggia la decisione della Catalogna di tenere il referendum per l’indipendenza, nonostante sia stato vietato dalle autorità spagnole

Sempre più attivisiti M5S dicono: la figura del premier non deve coincidere con quella del capo politico


Nemmeno il tempo di godersi la consacrazione che Luigi Di Maio si trova a vivere il paradosso di molti leader
 Essere in cima al suo Movimento, celebrato come imminente candidato premier, dotato di fama e potere politico, e allo stesso tempo diventare il principale bersaglio di una guerra interna tra i grillini. Locale e nazionale

M5S Fico: il coraggio, uno, se non ce l'ha, mica se lo può dare


Il coraggio, uno, se non ce l’ha, mica se lo può dare. E così Roberto Fico - uno dei più sinceri militanti storici del Movimento - ha scelto (dopo lungo tentennare) di stare fuori

 A qualcuno che gli è vicino ha detto «lasciamo solo l’Highlander, ne resterà solo uno, lui»

Annullata l’elezione di Cancelleri candidato M5S in Sicilia

Le regionarie vanno rifatte, un nuovo caso investe il Movimento cinque stelle e l’aspirante governatore legato al gruppo-Di Maio

Tutto sbagliato, tutto irregolare, tutto da rifare. Il tribunale di Palermo - quinta sezione civile, specializzata in materia di impresa - ha appena dichiarato irregolari le regionarie siciliane, annullando così l’elezione di Giancarlo Cancelleri candidato M5S

Il segreto della felicità? Semplice: dormire bene

Risveglio da leoni, dopo una buona notte. Che il dormire a lungo e rilassati sia uno dei segreti per stare bene nella vita è cosa risaputa, ma che sia addirittura più importante di un aumento di stipendio per essere felici, questo lo immaginavano in pochi

CATALOGNA LIBERA!!! NO AL FASCISMO

La polizia irrompe nelle sedi della Generalitat. Quattordici arresti per impedire il referendum sull’indipendenza, la gente in piazza contro il blitz. Il presidente Puigdemont: «Vergogna democratica, la Spagna è uno stato totalitario»



Tensione alle stelle a Barcellona prima del referendum indipendentista considerato illegale dal tribunale costituzionale di Madrid
 La polizia spagnola è entrata per la prima volta in nove sedi della Generalitat catalana e ha arrestato 14 alti funzionari del settore economico Gli agenti hanno sequestrato dieci milioni di schede elettorali, oltre che le liste degli elettori




L’obiettivo della Guardia Civil, agli ordini della magistratura, è impedire in tutti i modi la realizzazione della consultazione del primo ottobre, in particolare sono state requisite (già in un’operazione di ieri) le lettere con le quali venivano convocati scrutatori e presidenti di seggi

mercoledì 20 settembre 2017

Per vivere a lungo mai restare seduti più di 30 minuti consecutivamente

Sono le conclusioni di uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine, condotto su 8mila volontari ultra 45-enni, seguiti per 4 anni

Che la sedentarietà non faccia bene questo lo sapevamo già così come sappiamo che l’attività fisica migliora il metabolismo, il sistema cardiocircolatorio e le nostre condizioni psico-fisiche in generale

martedì 19 settembre 2017

Morti ai ritiri-digiuni del "respiriano" Nicolas Pilartz.. fate attenzione!!

di Helena Deza Linares





Ho partecipato al ritiro di 20 giorni definito di "Alimentazione Pranica" guidato da Nicolas Pilartz con l'assistente Raffaella Galoppi dal 9 al 29 luglio 2017 nell' Oasis di Lentiourel a 13 km da Saint Affrique (Sud Aveyron) in Francia

Crociera per lo scambio di coppia in partenza da Venezia

Un nuovo tipo di #crociera sta per prendere il largo da Venezia fino alla Slovenia passando per la Croazia. Le regole sono poche e chiare: nudismo, #sesso e scambio di coppie. Sono questi i dettagli alla base di una crociera decisamente particolare che salperà il prossimo 25 settembre dal porto di Venezia




Le tappe e gli obiettivi della crociera

MINACCIATO il candidato premier M5S GIANMARCO NOVI: attento a come ti muovi, sappiamo dove abiti e possiamo spaccarti le gambe

Monza, lettera minatoria a consigliere grillino per l'autodromo: «Ti spezziamo le gambe»



Minacce e insulti a un consigliere comunale di Monza del Movimento Cinque Stelle. Lunedì sera, in Consiglio comunale Gianmarco Novi ha ricevuto una lettera minatoria anonima relativa ad alcune sue prese di posizione sul «tempio della velocità» brianzolo



 Il testo è inequivocabile: «Stai molto attento a quello che fai e dici sull’autodromo – scandisce la lettera -. Attento a come ti muovi, sappiamo dove abiti e possiamo spaccarti le gambe quando vogliamo»

“Capitano Ultimo” : un uomo costretto a non mostrare il suo volto, ama più la strada che i palazzi del potere

Di lui si sa soltanto che è nato a Montevarchi il 21 febbraio 1961. Il suo volto è sconosciuto, ma ormai viene identificato dal pubblico con quello di Raoul Bova, l’attore che ha interpretato il ruolo di Capitano Ultimo in una celebre fiction televisiva


 Fino al 25 maggio del 2000 è stato un uomo senza volto, senza identità. Quando testimoniava in tribunale si copriva la testa con un cappuccio

GIANMARCO NOVI: IL CORAGGIOSO SFIDANTE DI LUIGI DI MAIO ALLE «PRIMARIE» M5S

Quarant’anni, ex consigliere comunale di Monza, ambientalista, vegano. Ecco il ritratto di Gianmarco Novi, il potenziale sfidante di Luigi Di Maio alle primarie per la leadership del Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni politiche del 2018. Per ora, l’unica alternativa al vice-presidente della Camera come premier in pectore





«Sia chiaro, per il momento la mia non è ancora una candidatura ufficiale: la mia proposta deve essere vagliata dai vertici del Movimento prima che possa essere resa nota – spiega Novi in esclusiva a Giornalettismo -
Mi propongo come alternativa a Luigi Di Maio perché il Movimento 5 Stelle è una realtà fatta da cittadini attivi e non tutti possono sentirsi rappresentati da questa persona»

M5S Gianmarco Novi: l'unico candidato PREMIER contro il SIGNORAGGIO



Gianmarco Novi, Monza

 40 anni

 Professione: Imprenditore

Capitano Ultimo: “Basta falsità, sono pronto a un confronto pubblico”



Il vertice a piazzale Clodio tra i magistrati titolari del fascicolo su Consip per esaminare le accuse ai carabinieri del procuratore di Modena Lucia Musti; l’audizione al Csm degli aggiunti di Napoli sui conflitti sorti all’interno della procura sulle modalità di conduzione delle indagini da parte del pm Henry John Woodcock

I candidati PREMIER M5S: GIANMARCO NOVI l'unico contro il SIGNORAGGIO bancario

Sette nomi oltre a quello Di Maio. Sul Blog di Beppe Grillo è stato pubblicato l’elenco degli aspiranti premier del Movimento 5 Stelle che hanno partecipato alla selezione di candidature on line

GIANMARCO NOVI

CAPITANO ULTIMO: IO NON LAVORO, COMBATTO. SONO SCOMODO

“Sono l’Ultimo degli scomodi, ma accetto gli ordini superiori” dice intervistato dal Fatto quotidiano alla vigilia del “declassamento” deciso dai vertici dell’Arma: dal 1 settembre il capitano Ultimo non è più al timone del Noe (il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri, frazionato nell’ambito della riorganizzazione complessiva dei reparti ) ma non smetterà di essere in prima linea



Dalla Casa Famiglia Capitano Ultimo, che ha fondato nel 2009 e dove abita, De Caprio spiega che il suo non è un lavoro, “io combatto”, e che la sua lotta alla mafia si fa  sulla strada, “senza volere niente in cambio”

lunedì 18 settembre 2017

I sintomi del tumore alla prostata

I sintomi del tumore alla prostata sono sotto la lente d'ingrandimento. Una recente indagine internazionale sul comportamento degli uomini nei confronti della malattia ha dato dei risultati non molto confortanti. Il dolore e le problematiche legate alla patologia che colpisce la prostata sembrano essere argomenti tabù da non toccare

M5S: quelli contro i 2 mandati come Toninelli vanno espulsi

Gianroberto Casaleggio "Ogni volta che deroghi ad una regola praticamente la cancelli" 
Beppe Grillo: I nostri portavoce continueranno a fare un massimo di due mandati elettivi e poi torneranno a fare il lavoro che facevano prima
Vogliamo cittadini 5 Stelle che si mettano al servizio della comunità, non professionisti della politica


domenica 17 settembre 2017

ITALIANI NEL MONDO: ecco quanti sono nazione per nazione

Negli ultimi anni gli italiani sono tornati ad emigrare in massa. Più di 100mila persone all’anno fanno le valigie e dicono addio all’Italia, un vero e proprio esercito silenzioso. Secondo i dati AIRE aggiornati al 1 Gennaio 2016 gli italiani iscritti erano 4.811.163, numero che sicuramente sarà aumentato nel frattempo di almeno centomila unità


TATUAGGI RISCHIOSI X LA SALUTE

I ricercatori sostengono che le nanoparticelle d'inchiostro possono interferire con il sistema linfatico

Gli inchiostri per tatuaggio sono costituiti da pigmenti organici, nonché da conservanti e contaminanti

LA CARRIERA DI CAPITANO ULTIMO: da Riina al NOE agli 007 fino ai politici

Ha dato la caccia prima ai mafiosi e poi ai politici corrotti. Adesso per il carabiniere più famoso d'Italia arriva una sfida nuova e di scottante attualità: fare pulizia all'interno dei servizi segreti, dare la caccia agli 007 che giocano sporco o lavorano per il nemico



Un mondo difficile, dove anche le disonestà e i tradimenti tendono a venire coperti dal segreto. E dove, come si è appreso con l'indagine romana sui pirati informatici di EyePiramid, anche ex capi dell'intelligece si sono rivelati vulnerabili agli hackeraggi.

Lui è Sergio De Caprio, meglio noto come «Ultimo», colonnello dei carabinieri. Un ufficiale anomalo, fin da quando -giovane capitano - in due stanze disadorne della caserma milanese di via Moscova, dava la caccia ai latitanti di Cosa Nostra al Nord, circondato dallo scetticismo dei suoi capi: ne nacque il blitz della Duomo Connection, l'inchiesta che per prima scoperchiò i fili sotterranei che univano mafia e politica nella ex «capitale morale»

 Da allora è passato un quarto di secolo, e per «Ultimo» è stato un periodo di successi ma anche di amarezze. Ora arriva la svolta: si toglie la divisa da carabiniere e mette i panni borghesi dell'agente segreto, chiamato a fare parte dell'Aise, il servizio che si occupa di sicurezza esterna. Da tempo l'Aise corteggiava De Caprio. A rompere gli indugi e a volerlo con sè è stato l'attuale direttore dell'agenzia, Alberto Manenti, che ha puntato su di lui per un ruolo specifico: Reparto Sicurezza, ovvero l'ufficio «affari interni» del servizio segreto. Un reparto cruciale ma storicamente poco considerato negli equilibri interni agli 007. La decisione di Manenti ha un significato inequivoco: potenziare il reparto, dare la caccia a chi sgarra con efficienza e senza indulgenze.

«Ultimo» non potrà dirigere il reparto, perché non ha il grado richiesto (serve almeno un generale di divisione). Ma gli è stata assegnata una sezione con garanzia di relativa autonomia operativa. Spia tra le spie, avrà dalla sua parte un vantaggio: di lui non esistono fotografie, è un uomo senza volto se si eccettua quello prestatogli da Raoul Bova che lo impersonò in una serie televisiva di successo.

La scelta di Manenti, condivisa con il comandante dei carabinieri Tullio Del Sette, non ha fatto piacere a tutti: non solo all'interno del l'Aise, ma anche tra i magistrati che di De Caprio si fidavano e che contavano su di lui per le loro inchieste più delicate; e ora dovranno farne a meno

 Alla guida del Noe, il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri, «Ultimo» aveva trasformato un reparto sonnacchioso in una macchina da indagini sui «poteri forti»

 Il pmHenry John Woodcock, che sul lavoro del Noe di De Caprio ha costruito molte delle sue inchieste, pare abbia manifestato esplicitamente il suo disappunto: ma senza risultato

Così per De Caprio si apre una vita nuova, e chissà se nel nuovo ufficio si porterà il manifesto che teneva al muro nella sua stanzetta in via Moscova, l'uomo che in piazza Tien an Men ferma da solo una colonna di carri armati; e che riassumeva bene la sua filosofia composita, decisamente anomala per l'Arma di allora e forse di oggi, un mix di indisciplina programmatica e di amore per la «gente semplice»

 Non sarà amato dentro i servizi segreti come non era amato tra gli ufficiali dei carabinieri, cui quel collega ruvido e scanzonato divenuto eroe da telefilm è sempre risultato indigesto. Si può giurare che andrà per la sua strada senza guardare in faccia nessuno. Ma sapendo che anche nel mondo delle spie vige la legge di tutte le burocrazie, che perdona tutto tranne il successo

 Una legge che De Caprio ha dovuto sperimentare sulla sua pelle, quando scese dal Nord in Sicilia per dare la caccia a Totò Riina, da sempre latitante indisturbato. «Ultimo» lo catturò nel centro di Palermo, e lo Stato lo ringraziò mettendolo sotto processo




http://www.ilgiornale.it/news/politica/caccia-ai-mafiosi-ai-servizi-segreti-inizia-nuova-vita-1350711.html

LINCIAGGIO del CAPITANO ULTIMO: contro di me le LOBBY CHE SFRUTTANO IL POPOLO italiano da anni

Il Capitano Ultimo torna in scena e lo fa con parole durissime contro la pm di Modena Lucia Musti, sull’infinito e sempre più complesso caso Consip: 



il colonnello dei Carabinieri Sergio Di Caprio - all’epoca del decisivo arresto di Totò Riina passato agli onori con il nome di Capitano Ultimo - torna sul caso dell’agenzia pubblica per la quale negli ultimi giorni è stato tirato in ballo dal magistrato modenese sulle presunte “prove” in mano a Di Caprio e il Colonnello del Noe Gianpaolo Scafarto, indagato per falso e rivelazione del segreto sul caso Consip contro il padre dell’ex premier, Tiziano Renzi. «Dottoressa, lei, se vuole, ha una bomba in mano. Lei può far esplodere la bomba. Scoppierà un casino. Arriviamo a Renzi», queste le frasi choc riportate dal pm Musti nella recente audizione del 17 luglio al Consiglio Superiore di Magistratura

 Ebbene, raggiunto dall’Ansa, lo stesso Capitano Ultimo lancia una stoccata contro il giudice e contro chi in questi giorni lo sta additando come possibile accusatore di Renzi. «Non ho mai svolto indagini per fini politici», tiene bene a precisare Di Caprio, che ricorda come quella in atto in questi giorni è un’autentica campagna di linciaggio mediatico

«Non ho mai parlato di Matteo Renzi né con la dottoressa Musti né con altri. Quelle in giro ora sono insinuazioni e falsità da alcuni organi di disinformazione funzionali alle lobby che da anni cercano di sfruttare il popolo italiani»

 Il Colonnello dei Carabinieri non accetta l’etichetta di accusatore e inquirente per “fini politici” - e il suo cursus di carriera lo ha ampiamente dimostrato finora - e rilancia

 «Non ho mai avuto esaltazioni o esagitazioni - spiega ancora all’ANSA - a seguito delle indagini da me svolte neanche quando abbiamo arrestato Riina, non abbiamo mai esultato, non abbiamo esploso colpi in aria, non abbiamo fatto caroselli per le strade, mai festeggiato, perché la lotta anticrimine appartiene solo al popolo e noi non usiamo il popolo per i nostri fini, o per avere dei voti, lo serviamo e basta»

LE RIVELAZIONI DELLA PM MUSTI
La pm Lucia Musti al Csm, e ora a tutto il Paese con la pubblicazione degli atti del Csm, ha raccontato tutta un’altra versione dei fatti a riguarda del coinvolgimento di Scafarto e Di Caprio sul caso Consip. «”Dottoressa, lei, se vuole, ha una bomba in mano. Lei può far esplodere la bomba. Scoppierà un casino. Arriviamo a Renzi”. Sia Scafarto che Ultimo erano particolarmente spregiudicati e presi come da un delirio di onnipotenza», spiega la Musti davanti ai colleghi durante le audizioni sul caso Consip. «Gli ufficiali dei Cc le avrebbero parlato di due "bombe": una era rappresentata proprio dall'inchiesta sulla Cpl Concordia, ritenuta dagli investigatori in grado di aprire squarci sul sistema delle cooperative; l'altra era indicata nel caso Consip», spiega lo speciale di Repubblica sugli atti del pm Musti

 Anche su questo il capitano Ultimo non è per nulla d’accordo e rilancia irato con l’Ansa, «Non ho mai spinto la dottoressa Musti a compiere azioni illegali e non l' ho mai forzata in nessuna cosa. Abbiamo sempre eseguito le indagini che ha richiesto e ordinato, con lealtà, umiltà e nei limiti delle nostre possibilità umane e professionali. Non ho mai parlato di Matteo Renzi né con la dottoressa Musti né con altri»

 Non solo, Sergio Di Caprio ha dato mandato all’avocato di agire a livello legale contro chi attribuisce a lui frasi o azioni che non ha mai compiuto

LA REPLICA DI MATTEO RENZI
Il caso si infittisce ancora di più, e addirittura torna a parlare Matteo Renzi dopo gli ultimi risvolti del caso Consip: «Penso che qualcuno che voleva utilizzare Consip per gettare fango su di me vedrà il fango ritorcersi contro, come per l'Expo, come per il Jobs act. Le intercettazioni sono state falsificate per montare un presunto scandalo contro un esponente delle istituzioni». Rispetto al ruolo dei carabinieri, il segretario Pd rivolge parole accorate e non di accusa: «Stimo e rispetto i magistrati e i carabinieri perché penso che la stragrande maggioranza siano persone di alto livello a cui riservare gratitudine. Chi è al centro di queste vicende deve avere rispetto delle istituzioni. C'è un giudice a Roma e noi ci fidiamo dei giudici. Si tratta di una vicenda umana che mi è costata, so che persone a me molto care stanno soffrendo per questo»




http://www.ilsussidiario.net/News/Politica/2017/9/15/CAPITANO-ULTIMO-Consip-Sergio-Di-Caprio-vs-Lucia-Musti-mai-parlato-di-Renzi-con-la-pm-di-Modena-/782674/

M5S: Di Maio NON PIACE AGLI ATTIVISTI

Molti mal di pancia all’interno della base del Movimento



Luigi Di Maio lascia cadere l’ultimo velo e annuncia la sua «candidatura a premier per il Movimento 5 stelle». Il momento è stato preparato per anni. È lui il grande favorito. Anche perché quello che manca ancora a Di Maio è uno sfidante

sabato 16 settembre 2017

Pianeta Terra: MALNUTRITE 815 MILIONI DI PERSONE, l’11% della popolazione totale

Dopo dieci anni di discesa continua, il rapporto Fao-Ifad-Wfp conferma: nel mondo sono malnutrite ben 815 milioni di persone, l’11% della popolazione totale, 38 milioni più del 2015
 Colpa della proliferazione dei conflitti, ma anche delle carestie e siccità provocate dal cambiamento climatico

Sono numeri terribili. In assoluto, e perché ci dicono che la tendenza positiva innescata da alcuni anni alla riduzione della malnutrizione e della fame si è invertita

mercoledì 13 settembre 2017

Luis Sepúlveda: lo SCRITTORE COMBATTENTE, da guardia del corpo di Allende a Greenpeace

Luis Sepúlveda (Ovalle, 4 ottobre 1949) è uno scrittore, giornalista, sceneggiatore, regista e attivista cileno naturalizzato francese



Nato in Cile, Sepúlveda ha lasciato il suo Paese al termine di un'intensa stagione di attività politica, conclusasi drammaticamente con l'incarcerazione da parte del regime del generale Augusto Pinochet

 Ha viaggiato a lungo in America Latina e poi nel resto del mondo, anche al seguito degli equipaggi di Greenpeace

L'avvocato Borrè: il PORTATORE DI DEMOCRAZIA nel M5S

Lorenzo Borrè ha permesso il reintegro degli attivisti espulsi e vinto il ricorso a Genova della candidata sindaco Cassimatis



Il Movimento 5 stelle torna in tribunale. I magistrati di Palermo hanno sospeso l’esito delle regionarie siciliane che hanno incoronato Giancarlo Cancelleri, agitando i vertici pentastellati. E dietro all’ennesima tegola giudiziaria c’è anche questa volta Lorenzo Borrè, l’avvocato di Roma che ha finora permesso il reintegro degli attivisti espulsi dal M5S, vinto il ricorso a Genova della candidata sindaco Marika Cassimatis, e dettato oggi uno stop improvviso alla corsa in Sicilia

OBBLIGO VACCINALE, SCUOLA e SIGNORAGGIO

di Silvia Aliprandi


L'incostituzionale obbligo vaccinale per l’accesso alle scuole imposto dalla legge Lorenzin approvata recentemente dal governo italiano, mi porta a fare riflessioni e considerazioni in merito a signoraggio, homescooling, unscooling e scuola libertaria, curiosità, entusiasmo, libertà, felicità




"Il bambino non dovrebbe fare nulla finchè è dell’opinione, la sua opinione, che la cosa debba essere fatta. La maledizione dell’umanità è l’imposizione dall’esterno, provenga essa dal Papa, dallo Stato, dall’insegnante o dai genitori. Non è altro che fascismo in toto"
Alexander S. Neill

"La scuola è l’agenzia pubblicitaria che ti fa credere di avere bisogno della società così com’è"
Ivan Illich

"Ai bambini non bisogna insegnare, bensì permettere di scoprire. Essi devono essere incoraggiati a indovinare e a usare il cervello, invece di essere esaminati sulle giuste risposte"
Paul Goodman

martedì 12 settembre 2017

M5S a RIMINI: ORARI e PROGRAMMA dettagliato di Italia 5 Stelle 22-24 settembre



Qui trovate le indicazioni per arrivare e qui trovate le informazioni in generale su Italia 5 StelleDi seguito trovate il programma dei tre giorni




Venerdì 22 settembre

18h00 —> apertura area evento

18h00 - 20h00 —> libero accesso ai gazebo del MoVimento 5 Stelle: Piazza dei Sindaci, area delle Regioni, padiglioni Parlamento / Parlamento europeo e Villaggio Rousseau. Inaugurazione dell’area ludico sportiva con un piccolo torneo di calcetto cui parteciperanno portavoce europei, nazionali e comunali

18/9/17 Milano: il COMBATTENTE Luis Sepúlveda presenta il libro Storie ribelli



Lunedì 18 settembre 2017, alle ore 18.00, presso la Sala Grande del Teatro Franco Parenti di Milano è in programma un incontro con Luis Sepúlveda in occasione della pubblicazione del libro Storie ribelli (Guanda, 2017). L’autore dialoga con Ranieri Polese; letture di Luca Micheletti

Le Storie ribelli di Luis Sepúlveda ripercorrono oltre quarant’anni di storia personale e corale Una lunga vicenda umana, politica e civile

I vaccini non sono obbligatori: DOPO I 6 ANNI L'OBBLIGO NON C'E', prima basta fare l'homeschooling


Abbiamo già scritto della preoccupazione delle dirigenze scolastiche per il basso numero di certificati consegnati
Facciamo ora il punto, riprendendo una scheda dell’agenzia Ansa, su quali sono le nuove regole, proprio perché una delle risposte più frequenti delle famiglie è quella di non essere ancora a completa conoscenza dei dispositivi imposti con il decreto vaccini nel mese di luglio

L'AVVOCATO BORRE' VINCE ANCORA: TRIBUNALE sospende l’elezione online dell'M5S Cancelleri candidato in Sicilia


A meno di due mesi dalle elezioni regionali in Sicilia, un’altra sfavorevole vicenda processuale si abbatte sul Movimento cinque stelle: il tribunale di Palermo - quinta sezione civile (che, particolare da notare se si raccontano le vicende dell’azienda-partito, è quella specializzata «in materia d’impresa», nda.) - ha sospeso la validità e gli effetti delle cosiddette “regionarie” siciliane, le elezioni on line che hanno incoronato Giancarlo Cancelleri candidato del Movimento a governare la Sicilia. Il provvedimento cautelare emesso dal giudice sospende l’elezione (che dunque al momento è insussistente), e rinvia la causa al 18 settembre per l’integrazione del contraddittorio nei confronti dei candidati classificatisi in posizione utile per entrare in lista

Il ricorso è stato fatto da Mauro Giulivi, uno storico militante siciliano, difeso dagli avvocati Lorenzo Borrè e Riccardo Gentile

 BORRE' AVV. LORENZO


Via Germanico 107 - 00192 Roma (RM)


 tel: 06 369875

lunedì 11 settembre 2017

11/9/73 Luis Sepúlveda: di Pinochet non resta assolutamente alcunché degno di essere ricordato, forse il fetore



«Così diceva la prima pagina del Manifesto e il giornale amico mi è caduto di mano mentre camminavo su una strada di Rapolano, vicinissimo a Siena». Con queste parole inizia il capitolo in cui Luis Sepúlveda ricorda la scomparsa del suo amico «Manolo», ovverosia Manuel Vázquez Montalbán

11/9/73 Sepúlveda: in 16 anni di dittatura Pinochet non ha conosciuto un solo giorno di pace, tutti i giorni ha avuto un'azione della resistenza. Esecuzioni dei criminali della dittatura

Lo scrittore era molto vicino ad Allende: “L’11 settembre del ’73 ero un giovane di 23 anni. Alle 5 della sera la giovinezza era già passata, sconfitta” – “Non si capisce come oggi il paese abbia la stessa costituzione lasciata da Pinochet..


M5S Valli: DRAGHI vuole l'Italia come la Grecia tramite IMMORALI CONDOTTE FISCALI TEDESCHE

L'Euro non reggerà a lungo dopo la dismessa dal Quantitative Easing



 Per questo, durante la conferenza stampa BCE di ieri, Draghi ha ufficialmente aperto al "dialogo" per la revisione dell'assetto istituzionale dell'Unione Economica e Monetaria

domenica 10 settembre 2017

Uragano Irma sulla Florida: black out e coprifuoco

L’appello del governatore Rick Scott: “Lasciate le case, non tra poco, non entro un’ora. Lasciatele subito”


Tre morti, più di un milione e mezzo di utenti senza elettricità, coprifuoco in diverse città e molta paura. L’uragano Irma ha raggiunto il versante sud occidentale della Florida dopo avere investito le isole più meridionali, le Keys, con venti a 215 chilometri orari. La furia della tempesta, rafforzatasi nuovamente a categoria 4, ha già flagellato Miami, dove si registrano inondazioni, e si dirige lentamente a 15 km all’ora verso la costa ovest della Florida continentale

IMPOSIMATO: che TRISTEZZA che DI MAIO sieda con un esponente della TRILATERALE (bilderberg)

Ferdinando Imposimato, presidente onorario della Corte di Cassazione, magistrato da sempre ben piantato nel pantheon del M5S, non può tollerare che Luigi Di Maio partecipi alla passerella del Forum Ambrosetti e si è preso la briga di farlo sapere: «Che tristezza che il candidato premier del M5S Di Maio sieda a Cernobbio, con un esponente della Trilaterale, che voleva la riforma della Costituzione. Il dialogo con i nemici della democrazia non è tollerabile. È la fine dell’alternanza»



 Il riferimento del giudice è alla commissione Trilateral nata negli Anni Settanta per creare un think tank tra Stati Uniti, Europa e Giappone sui temi dell’economia, della politica e della tecnologia e spesso associata al gruppo Bilderberg e considerata dai grillini un club chiuso dove in pochi decidono le sorti di molti

Orbassano (Torino): la prima scuola senza obbligo di vaccini

Il tema vaccini è stato molto discusso e dibattuto ai tempi dell'approvazione del decreto Lorenzin. Decreto che trova attuazione a partire proprio da questo anno scolastico, ogni bambino e ragazzo fino a 16 anni d'età sarà obbligato a sottoporsi ai vaccini obbligatori per frequentare la Scuola. C'è chi di questo decreto non ne vuole proprio sapere, sono i movimenti #no vax nati spontaneamente in molte città italiane

PARKER: il capo della polizia di Los Angeles che ha SGOMINATO LA MALAVITA ORGANIZZATA, interpretato in GANGSTER SQUAD e SCOMODI OMICIDI


William Henry Parker III (21 giugno 1905 – 16 luglio 1966) è stato il capo del Los Angeles Police Department (LAPD) ed è considerato "il più grande ma anche il più controverso capo di polizia che Los Angeles abbia avuto"

“Eating animals”: il documentario tratto dall’opera di Safran Foer

Prodotto da Natalie Portman, arriva il documentario che apre gli occhi sull’impatto del consumo di carne per noi, gli animali e l’ambiente

“Se niente importa – Perché mangiamo gli animali?”, il saggio più noto e acclamato dello scrittore americano Jonathan Safran Foer, ha ora una trasposizione cinematografica, di cui vediamo un breve estratto qui in alto

Homeschooling, l’esperienza della descolarizzazione diventa un film-evento: “Figli della libertà”

Il pedagogista Ivan Illich nel 1971 scrisse il libro “Descolarizzare la società” convinto della necessità di individuare una soluzione educativa alternativa alla scuola statale obbligatoria (raccontata anche da ilFattoquotidiano.it). André Stern, musicista e figlio del noto educatore tedesco Arno, non ha mai messo piede in una classe




In Italia, nello scorso anno scolastico, secondo il ministero dell’Istruzione gli “Alunni in istruzione parentale” erano 949: 269  hanno abbandonato la scuola pubblica primaria; 339 i ragazzi che fanno le “medie” a casa e 341 quelli della secondaria di secondo grado che hanno detto basta alle lezioni tra i banchi

Cancro: creata la penna che lo identifica in 10 secondi

Una vera e propria innovazione per l'identificazione dei tumori: la nuova #penna Mas Spec riconosce la presenza del #Cancro in soli dieci secondi ed ha una precisione del 96%. Ideata da alcuni ricercatori dell'Università del Texas, è stato definito uno strumento tecnologico scientifico all'avanguardia

Dormi poco e male? Ecco cosa rischi

Mentre #dormire bene ed un numero congruo di ore rinfresca la mente, dormire poco e male può avere effetti nocivi sulle funzioni cognitive del nostro cervello. E' sufficiente una sola notte passata a rigirarsi tra le coperte senza riuscire a prendere sonno per aumentare i livelli di beta amiloide presenti nel cervello, ovvero una proteina collegata alla formazione delle placche neuritiche dell'#alzheimer

venerdì 8 settembre 2017

LA MINESTRA LORENZIN con poco più della 3° media TRUCCA GOOGLE x indicizzare quello che vuole lei.. e LECCA Forza Italia

La minestra della Salute Beatrice Lorenzin adesso rilancia: la guerra si sposta sulla Rete




Cosa intendete fare per contrastare la diffusione delle fake news sui vaccini?  
«Posso anticipare che stiamo lavorando in collaborazione con Google per indicizzare le notizie certificate scientificamente. Stiamo anche cercando con Google e polizia postale la via per rimuovere le false notizie che circolano in Rete e che sono pericolose per la salute pubblica»

Microsoft dice addio a Windows Vista

Stop agli aggiornamenti e alle correzioni per eventuali errori o falle nella sicurezza




Le banche adesso si mettono anche a vendere case..

Con Unicredit Subito Casa e Intesa Sanpaolo Casa

Sulla casa degli italiani è in corso una battaglia tra agenzie. Da qualche tempo, nel mercato dell’intermediazione degli immobili sono entrate anche le banche, con offerte di compravendita e affitto

Reati in calo a Milano: ma è boom per le richieste di porto d’armi

Sarebbero in netto calo rispetto all’anno scorso i reati nelle aree di Milano e Monza: è quanto si evince dai numeri forniti questa mattina dalla Questura ai giornalisti che hanno incontrato Marcello Cardona, il nuovo questore della città. Nonostante questo però è esponenziale l’aumento delle richieste di porto d’armi

giovedì 7 settembre 2017

Supernova5stelle.it: Biondo e Canestrari raccontano Casaleggio

Chi era Gianroberto Casaleggio, il vero fondatore della più incredibile forza politica italiana degli ultimi anni, il Movimento cinque stelle? Quali erano i suoi giudizi, il suo modo di fare, di sedurre o di colpire?  


«Supernova, come è stato ucciso il Movimento 5 stelle» sarà acquistabile online su supernova5stelle.it, e su Amazon e tutte le principali librerie online

MILANO MODA DONNA: 20-25 settembre 2017 / 21-27 febbraio 2018 / 19-25 settembre 2018

Milano Moda Donna è l’evento più prestigioso organizzato da Camera Nazionale della Moda Italiana, con i suoi due appuntamenti all’anno e una rete di migliaia di operatori del settore che lavorano al perfetto funzionamento di questa grande manifestazione, le sfilate della collezione donna sono il momento più atteso dal fashion system internazionale


1/10/17 La Catalogna fa un VERO REFERENDUM, NON FINTO COME LOMBARDIA E VENETO

Scontro durissimo con Madrid. Il governo: la consultazione del primo ottobre è illegale


Dopo anni di annunci, arriva l’ora dei passi ufficiali. I partiti indipendentisti catalani hanno approvato nel parlamento di Barcellona la legge che istituisce il referendum per la secessione dalla Spagna, fissato per il prossimo primo ottobre

Scandalo donne: IN PENSIONE A 67 ANNI! Nessuno in Europa come l'Italia

A gennaio scatta l’unificazione dell’età per la pensione di vecchiaia tra uomini e donne con l’aumento di un anno per le dipendenti private e il passaggio a 66 anni e sette mesi



 L’età per l’accesso alla pensione di vecchiaia sarà la più alta in Europa e il divario si accrescerà nei prossimi anni con l’adeguamento dell’età di vecchiaia all’aspettativa di vita e il passaggio atteso a 67 anni nel 2019

AFFANCULO LE BIBITE ZUCCHERATE nelle scuole superiori dell' Unione Europea

Lo ha annunciato l’Unesda, l’associazione europea di categoria che rappresenta i più noti produttori di bevande analcoliche


L’industria europea dei soft drinks non venderà più bevande zuccherate nelle scuole secondarie dell’Ue, distributori automatici inclusi

PLASTICA NELL'ACQUA POTABILE DI TUTTO IL MONDO: studio scientifico lancia l’allarme

Contaminati l’83% dei campioni. Microplastiche nell’acqua potabile



 Il fenomeno è stato rilevato a livello globale grazie a una ricerca realizzata da Orb Media e condivisa in esclusiva con il «Guardian», in collaborazione con studiosi della State University of New York

mercoledì 6 settembre 2017

I neuroni specchio incidono nelle diete: attenti a chi frequentate..

Clicca qui per ascoltare l’intervista di Margherita Fronte a Giacomo Rizzolatti, lo scopritore dei neuroni specchio



Per Vilayanur Ramachandran, direttore del Center for Brain and Cognition all’Università della California di San Diego, e uno dei guru delle neuroscienze moderne

La Procura di Roma indaga su Bankitalia

La Procura delle Repubblica di Roma ha aperto un'indagine a carico della Banca d'Italia



L'inchiesta, ancora senza indagati, nasce da un memoriale di Pietro D'Aguì, per vent'anni dominus della Banca Intermobiliare (Bim)